logo

0
0
0
s2smodern

Oroscopoesia

di Nera Priscilla

 

ariete

Ariete
Durante le festività natalizie avrai bisogno di rilassarti perché, come al solito, hai sopravvalutato le tue forze e hai speso più energia del dovuto. A dicembre, mentre la gente è indaffarata per gli acquisti,  potrai riprenderti il tempo per scrivere. Probabilmente, tra il dieci e il venti del mese, vivrai un exploit creativo, non sottovalutarlo, anzi approfittane per sviluppare nuove invenzioni letterarie, componimenti poetici più freschi e adatti alla tua età. Per te la poesia è come un amore, lasciati andare alla ispirazione, ed essa ti mostrerà tutta la sua riconoscenza regalandoti una forza espressiva fuori dal comune.  L’inverno non è così malinconico come si dice. Ti consiglio di leggere poeti del secondo novecento  a partire da Mario Luzi.

 

  

toroToro
Non è un gran momento per te, diciamolo. I primi freddi ti spengono. Ma dal punto di vista letterario questo non è un male: la poesia nasce quasi sempre da una visione malinconica della realtà, approfittane per sviluppare tempi importanti e dare valenza alla tua poesia. Questo mese, forse, riuscirai a indagare a fondo in te stesso e capire  molto di più sulla tua “personalità” poetica. D’altronde, prima delle festività tutti i “Tori” avete bisogno di attingere dalla malinconia autunnale. Perciò  non dare peso a come ti senti, non ha a che fare con la tua salute.  A dicembre però l’amore ti sorride, e non è forse vero che la migliore poesia è quella malinconica ma impregnata del sentimento d’amore?

 

gemelliGemelli
Quando Marte è problematico tutte le domande alle quali non hai saputo rispondere durante l’autunno troveranno risposta in un dolce inverno. Sii accondiscendente. Accogli dentro di te l’alito leggero della poesia e lasciati trasportare dai sentimenti.  La tua ispirazione, a dicembre, riesce agevolmente a superare il pudore di raccontarsi con verità e trasporto. Allora approfittane per liberarti dai nodi che ti affliggono e “parla” agli altri dei tuoi sentimenti, chi ti legge ne trarrà un grande giovamento. Leggere poesia aiuta a spogliarsi dei pregiudizi e dalle sofferenze e ci fa stare meglio. Per la tua ispirazione la migliore settimana sarà l’ultima, quella più triste del mese. Poi gennaio, purtroppo, come una foglia secca che cade dall’albero, ti toglierà la creatività  e per scrivere ottime poesie dovrai aspettare la primavera.

  

cancroCancro
Ormai la tua testa è proiettata nel festività dicembrine  ma, nonostante tu ami molto dicembre, non riuscirai a godere in pieno delle festività natalizie. D’altronde, diciamolo, dopo l’estate non hai mai smesso di “lavorare”  sei una persona ancorata al dovere e difficilmente riesci a liberarti dai pensieri del lavoro. Professionalmente però, questa è la tua forza: hai una mente viva, instancabile, sei sempre alla ricerca di nuove ispirazioni  nel lavoro come nella poesia. Come persona ti piace essere amata ed in un modo o in un altro sei persuasa di essere un vero poeta. E lo sei. Questa tua personale valutazione innalza la tua autostima e di offre sempre nuovi slanci,  soprattutto nella letteratura. Il periodo di massima ispirazione letteraria per te sarà la terza settima del mese.

 

leone

Leone
Tu sai di possedere una ben delineata visione della vita in cui si riflette  tutta la nobiltà della tua anima. Questo mese la luna influenzerà non poco il tuo segno e tutto il mese sarai sotto una buona stella creativa. La tua poesia è netta, ben strutturata, chiara. Tu infatti ami essere chiaro, trasparente, non ti piace mettere alla prova l’intelligenza dei tuoi lettori. Non essendo un tipo  eccessivamente “spirituale” l’ultimo mese dell’anno ti farà riflettere non poco su determinati cambiamenti che possono accadere nella tua vita letteraria e nella tua concezione del sentimento del tempo. La tua poesia, in ogni caso resta, anche per questa fine di anno, fortemente ancorata alle imprese della tua vita sentimentale con tutta la sua impulsività. Questo mese di consiglio di leggere “il violino nero” il bellissimo racconto di Maxence Fermine, ti cambierà.


 

vergineVergine
Sembrerà anacronistico  con il freddo  e i ritmi natalizi che tu, forse con il tuo amore, possa dedicarti  questo mese alla poesia. Ma il tuo carattere complesso e contradditorio non può certamente avere delle regole. Sicché, sotto la dominante di Mercurio, e come segno di aria, la tua personalità, sotto natale perderà il senso della realtà e, strano a dirsi, anche in questo dicembre come ogni anno scriverai le tue più belle poesie. Se andrai in vacanza, al mare o sulla neve, non disperdere la ricchezza delle tue idee, prendi appunti, osserva la realtà intorno a te. Poi in primavera, a partire da marzo, potrai utilizzare l’ispirazione invernale ben ancorata nella tua mente, d'altronde non sei forse abile a costruire edifici mentali da sfruttare nel momento del bisogno?

bilancia

 

Bilancia
La metà del mese di dicembre godrà del magnifico aspetto tra Marte e Giove e la tua poesia ne subirà una straordinaria influenza positiva. In  questo fine anno l’intuito ti guida verso una nuova spiritualità conquistata attraverso le belle letture . Sei un tipo di persona flessibile, con una bella intuizione emotiva, che si adatta alle circostanze trasformandole in opportunità  artistiche e letterarie. A dicembre i molteplici interessi ti distrarranno dalla poesia ma essa coverà sotto la cenere ben viva, perché i poeti del tuo segno convivono inconsciamente con l’arte e la poesia. Questo mese potrai fare una importante conoscenza, uno scrittore, un poeta, un pittore, una persona insomma di alto spessore artistico che potrebbe cambiarti profondamente.


scorpioneScorpione
Sai che gli scorpioni a volte, possono non essere  belli e affascinanti, eppure nella tua natura psichica  c’è sempre qualcosa di irresistibilmente attraente. A volte ti basta uno sguardo per emanare quel fascino tanto misterioso e segreto che, spesso,  nemmeno tu sai di avere. Così questo mese sarà  la tua poesia: fascinosa e attraente, come due occhi innamorati. Insomma le tue poesie  dicembrine sono le  più interessanti del panorama astrologico e tu ne sei consapevole al punto da vantartene con gli amici. Anche se tu hai altri interessi primari e la poesia non è fondamentale per te, tuttavia, in essa realizzi una parte importante della tua personalità, quella parte che si mostra agli altri con benevolenza e affetto.

 

sagittarioSagittario
Se sei convinto  che il mese di dicembre con le sue feste, il suo consumismo, la sua ipocrisia, non sia quello giusto per la tua poesia dovrai ricrederti. Perché dicembre, letterariamente parlando, per te, sarà esplosivo e passionale. Ma non scriverai solo poesie d’amore, benché questo sia il tuo genere preferito. Una serie di fatti accadranno e ti faranno occupare di fatti sociali, di politica, di religione. Insomma la tua poesia indagherà la realtà a 360 gradi e tu vivrai una esperienza unica. Per i sagittari il mese di  dicembre , è un periodo d’oro di riscoperte e incantamenti, di conseguenza la tua ispirazione sarà al massimo. Sei un poeta idealista che percorre sempre la propria strada coerentemente fino in fondo e questo mese probabilmente, scriverai le più belle poesie di sempre, attento però a non cadere nella trappola della omologazione.

 

 

capricorno

Capricorno
Nonostante il freddo invernale, anche in questo settembre la tua poesia sgorgherà come fresca acqua di fonte. La tua ispirazione  giungerà all’apice verso fine mese e, questa volta, sarà a senso unico. Sarai molto colpito da alcuni aspetti sociali come la povertà e la fame nel mondo. Per te che sei un romantico sarà una sofferenza rinunciare ai temi sentimentali così cari della tua poesia. Anche in questo freddo dicembre la tua tendenza alla solitudine si manifesterà concretamente, ma tu sai che quando sei solo riesci a comporre in armonia con il mondo intero per questo ami  la poesia profonda, non superficiale, interiore. Per te non c’è nulla di così fondamentale dell’essere poeta.

 

acquarioAcquario
Nonostante il freddo invernale, anche in questo dicembre la tua poesia sgorgherà come fresca acqua di fonte. La tua ispirazione  giungerà all’apice verso fine mese e, questa volta, sarà a senso unico. Sarai molto colpito da alcuni aspetti sociali come la povertà e la fame nel mondo. Per te che sei un romantico sarà una sofferenza rinunciare ai temi sentimentali così cari della tua poesia. Anche in questo freddo dicembre la tua tendenza alla solitudine si manifesterà concretamente, ma tu sai che quando sei solo riesci a comporre in armonia con il mondo intero per questo ami  la poesia profonda, non superficiale, interiore. Per te non c’è nulla di così fondamentale dell’essere poeta.

 

pesci

Pesci
Dicembre darà alla tua poesia bellezza e umanità. La cospargerà di un senso metafisico inaspettato. I tuoi versi saranno straripanti, sognanti, fantastici ma frutto di analisi profonde e di comprensione umana e civile. La routine non è di casa nel tuo segno e nemmeno nella tua poesia. Ami la letteratura e l’arte perché ami le persone e comprendi il loro dolore e la loro sofferenza, ma anche perché sai godere dell’amore e della gioia della vita. Questo dicembre ti potrebbe accadere di fare un lungo viaggio, non necessariamente materiale e fisico, ma dentro la tua interiorità, perché dopo un’estate di leggerezza senza pensieri, in questo inverno senti il bisogno di ritrovarti, e quale mezzo migliore se non la poesia per ritrovare te stesso.

0
0
0
s2smodern

Editoriale

Image

Notizie in evidenza

ImageLa memoria e l'Alzheimer
L'ultimo libro di Emanuele Schembari
ImageCarlo Cattaneo
Lo scrittore al servizio della civiltà
ImageIn Italia ce ne sono migliaia
Concorsi  letterari & affini
Consigli agli autori emergenti
ImageLa “Polvere” (Pruvulazzu)
La nuova raccolta di Renato Pennisi
ImageSocial Media & Letteratura
Liberi di scrivere?
ImageAprire la nostra mente
La scrittura omologata
Una trappola mentale per scrittori e poeti

Oroscopoesia

Image
L'oroscopo di dicembre

Pensieri

Image
Andrej Sinjavskij

Note a margine

Image
Scritti brevi
di Salvatore Fava

Novità in libreria

Image

Consigli per la lettura

Argomenti

ImageAutori  Emergenti
Distribuzione e promozione
Fatti, misfatti e mistificazioni  
ImageBenedetto Croce
“Difesa della Poesia”
Un manifesto ancora attuale
ImageIl luogo delle origini
di Andrea Guastella
ImageAntonina Crimi
Mettere le ali
ImageUn nuovo libro di Bruno Rombi
Occasioni: una voce poetica ispirata

Poeti e scrittori

ImageIntervista a Caterina Spallino
Una voce di primo piano della poesia emergente
ImageUna silloge di 
Francesco Sinatra
ImageUna silloge
di Andrea Cattania
ImageQuando la passione per l’auto incontra la poesia
Allegoria per la Porsche 911
ImageJean Claude Dubail
“Riflessioni”: un libro che apre l’anima