logo

0
0
0
s2smodern

150907141460 zoom 18Quando la passione per l’auto incontra la poesia

Allegoria per la Porsche 911

di Nera Priscilla

I

Sul filo d’orizzonte notturno

la Porsche calco del mio sogno

aveva il colore dell’argento

e una invisibile simmetria

con gli astri sospesi nella tenebra

 

II

Sagoma perfetta

plasmata nella sfera d’acciaio

l’auto d’avorio scolpita dal mare

che fu stratagemma e diluvio

del tuo genio caro Ferdinand

ora la stringo fra le mani

 

III

E non ha fratture nel tempo

il luogo dove si annida la leggenda

che mi scorre fra le dita

e senza remore lo raggiungo

se ingrano la marcia rovente

verso il sogno e l’infinito

 

IV

Al guado delle geometrie planetarie

in praterie d’agavi lunari

null’altro ha la forma scoscesa

dei declivi fioriti verso il mare

che la tua sagoma sinuosa

levigata dai grecali furiosi

porsche

V

Sortilegio e incanto

che ha reso la luce a chi ti ama

se il palpito del tuo cuore

sottratto al  cavallo di Achille

del tuo rosso stemma

è nelle bocche schiumose

delle sirene

 

VI

Sfioro il cerchio della guida

E la parabola del mito

si snoda come un lampo

sul  filo d’asfalto planetario

il tuono coglie

dal quadrante dei venti

la tua forma di gazzella e di leopardo

 

VII

Linea duratura nel miraggio

dei deserti sabbiosi

nelle vene d’acqua rocciose

se l’incursione rapida dello squalo 

spalanca le fauci di madreperla

e ti accoglie nella gola del mito

 

VIII

Porsche col cuore di smeraldo

potrebbero dirti simile a mille altre

ma il fiuto del tuo istinto

ti coglie levigata di coralli marini

se rilasci la forza duratura sull’asfalto

punta di freccia che trafigge

l’arco del tempo

 

IX
Furore di canti e di metallo
che il silenzio accoglie senza ferirsi
sibilo affidato ai venti
squarci l’aria con un tuono
se la bocca avida del tempo
t’accoglie senza remore
nella tua marcia infinita.

 

X
Pulsa il  cuore d’acciaio
perfetto e sublime nel rombo
nobile dell’arte
canto d’amore mai disatteso
se l’onda del mare s’accoppia
al tuo corpo sovrumano
911 volte come l’acqua
sei sposa d’ogni spiaggia

 

Copyright by “Il giornale della Poesia”

0
0
0
s2smodern

Editoriale

Image

Notizie in evidenza

ImageLa memoria e l'Alzheimer
L'ultimo libro di Emanuele Schembari
ImageCarlo Cattaneo
Lo scrittore al servizio della civiltà
ImageIn Italia ce ne sono migliaia
Concorsi  letterari & affini
Consigli agli autori emergenti
ImageLa “Polvere” (Pruvulazzu)
La nuova raccolta di Renato Pennisi
ImageSocial Media & Letteratura
Liberi di scrivere?
ImageAprire la nostra mente
La scrittura omologata
Una trappola mentale per scrittori e poeti

Oroscopoesia

Image
L'oroscopo di dicembre

Pensieri

Image
Andrej Sinjavskij

Note a margine

Image
Scritti brevi
di Salvatore Fava

Novità in libreria

Image

Consigli per la lettura

Argomenti

ImageAutori  Emergenti
Distribuzione e promozione
Fatti, misfatti e mistificazioni  
ImageBenedetto Croce
“Difesa della Poesia”
Un manifesto ancora attuale
ImageIl luogo delle origini
di Andrea Guastella
ImageAntonina Crimi
Mettere le ali
ImageUn nuovo libro di Bruno Rombi
Occasioni: una voce poetica ispirata

Poeti e scrittori

ImageIntervista a Caterina Spallino
Una voce di primo piano della poesia emergente
ImageUna silloge di 
Francesco Sinatra
ImageUna silloge
di Andrea Cattania
ImageQuando la passione per l’auto incontra la poesia
Allegoria per la Porsche 911
ImageJean Claude Dubail
“Riflessioni”: un libro che apre l’anima